Direttore tecnico di cantiere

Inserzionista:
Tempi Moderni S.p.A.
Provincia:
Milano
Data inserimento:
04/12/2019
Tipologia Contrattuale:
Contratto a tempo indeterminato

Per Azienda Edile specializzata nel settore Ferroviario ricerchiamo un:

DIRETTORE TECNICO DI CANTIERE


La risorsa, riportando alla direzione, è responsabile dell’organizzazione, della gestione e della conduzione del cantiere edile ferroviario. La risorsa mantiene i rapporti con la Direzione dei Lavori, coordina e segue l’esecuzione delle prestazioni in contratto e sovrintende all’adattamento, all’applicazione e all’osservanza dei piani di sicurezza.

In particolari le sue principali attività riguarderanno:

• Progettazione infrastrutture ed interventi in osservanza delle normative RFI;
• Organizzazione delle attività e gestione delle squadre di personale con coordinamento dei referenti in sede;
• Controllo e gestione del budget del programma lavori;
• Esercitare una sorveglianza sulle maestranze e subappaltatori supervisionando le procedure per la realizzazione delle opere;
• Curare i rapporti con gli operatori e ditte esterne per l’applicazione delle normative di sicurezza.
La risorsa ideale:
• E’ in possesso di Laurea in Ingegneria o Diploma di Geometra;
• Possiede almeno 3 anni di esperienza nella realizzazione di opere civili in ambito ferroviario;
• Conosce le normative di riferimento.
Ottime doti organizzative e gestionali, flessibilità e buona predisposizione a svolgere ruoli operativi completano il profilo.
Sede di lavoro: MILANO (MI)

L’offerta contrattuale è commisurata alla reale esperienza del candidato.



Gli interessati, dopo aver visualizzato il documento sulla privacy alla pagina possono inviare il proprio cv all’indirizzo email indicando nell’oggetto della mail:
- DIRETTORE TECNICO DI CANTIERE , MILANO
acconsentendo esplicitamente al trattamento dei dati ivi indicati ai sensi del GDPR 679/2016 e ai sensi del D.lgs 196/2003.Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi e ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03